giovedì 23 giugno 2016

Le cose che non facciamo di Andrés Neuman

Dopo le prime pubblicazioni per Ponte alle grazie, Andrés Neuman, giovane autore argentino, torna in Italia grazie a SUR con Le cose che non facciamo: un contenitore di storie, di frammenti e di piccoli attimi.

Quelle scelte da Neuman, sono parole precise, chirurgiche atte a costruire un contenitore nel quale inserire e approfondire diverse tematiche.



Le cose che non facciamo è la parte dedicata ai rapporti amorosi di coppia, uno studio basato sulla mancanza che pone l'accento sulla felicità, la voglia di avvicinarsi a un modello ideale, la specularità emozionale che può far crollare un rapporto, per poi passare all'amore verso le cose non fatte, a quella meraviglia aperta sull'altrove, limitata da una riga tracciata sulla sabbia da una racchetta. Al di là di questa le nostre libertà, il nostro vissuto da far conciliare con l'altro.

lunedì 20 giugno 2016

Premio Opera Prima 2016


Il 29 Giugno alle ore 21.00 presso il Laboratorio Formentini di Milano andrà in scena la prima edizione del Premio Opera Prima.
Un premio coordinato da Benedetta Centovalli con la partecipazione della fondazione Mondadori, gli iscritti al Master in Editoria presso l'Università di Milano e l'Associazione Editori Italiani. 
L'obiettivo quello di selezionare il miglior libro di esordio tra quelli usciti da giugno 2015 a giugno 2016.

Dei 16 scrittori esordienti, dopo una prima scrematura, ecco la cinquina selezionata dai 26 studenti del Master in Editoria:

domenica 12 giugno 2016

Santa Mazie di Jami Attenberg

Jami Attenberg avevo avuto il piacere di leggerla nel 2014, quando Giuntina ebbe la bella idea di tradurre e portare in Italia I Middlestein, un romanzo molto caro a un certo Jonathan Franzen che si rivelò essere, almeno per il sottoscritto, una piacevole sorpresa.

A due anni di distanza, la Attenberg ritorna con Santa Mazie, portando nuovamente ai suoi lettori la sua voce divisa tra l'America e la tradizione ebraica.




Quella di Mazie Phillips è la storia di una donna apparentemente come tante, una vicenda familiare che inizia agli albori del Novecento newyorkese, tra strade difficili, rapporti disastrosi e la necessità di sopravvivere a un tempo respingente.

giovedì 2 giugno 2016

Lince rossa e altre storie di Rebecca Lee

Lince rossa e altre storie di Rebecca Lee è l'ennesima scommessa della collana Black Coffee di Edizioni Clichy. Una giovane autrice americana (in Italia del tutto inedita) e sette racconti dal taglio chirurgico e non immediato, rendono questo libro un prodotto difficilmente digeribile. 

                            

La lince è un animale schivo, muove i suoi passi nel silenzio del mondo mostrando una piccola maestosità e allo stesso tempo nascondendo una grande fragilità. I personaggi di Rebecca Lee seguono le stesse orme dell’animale, passo dopo passo muovono le loro insicurezze nel marasma della vita quotidiana e delle sue mille storie.