venerdì 22 maggio 2015

Gli "Antipodi" di Raffaele Napoli

Il mio interesse verso le piccole realtà editoriali, nell'ultimo anno, è stato un crescere. Tra queste voci CasaSirio si è rivelato essere un editore singolare che ho accettato di conoscere e approfondire con Antipodi il romanzo di Raffaele Napoli pubblicato nella collana Sciamani.

Siamo quello che siamo perché ci nasciamo o ci diventiamo? Si tratta di un mix di entrambe, un continuo effetto di un elemento che influenza l'altro.

Ecco una delle tante chiavi di lettura di Antipodi. È lampante.
Un romanzo, che come epigrafe riporta la teoria della farfalla di Norton Lorenz, è un romanzo che vuole giocare con il destino, con le scelte e con le varie varianti che la vita ci mette di fronte.



Il destino è la prima componente. Il destino è quello avverso a Marco che si troverà in Spagna nudo in un prato, il giorno del suo compleanno, senza sapere come e perché sia finito lì.
Capo di un'azienda, marito di Arianna e padre di Giulia, Marco è circondato da concretezza. 
Tutto però gli sarà portato via.

domenica 10 maggio 2015

Solaris: Muro di Casse di Vanni Santoni

Una musica veloce fatta di bassi, suoni campionati e vibrazioni, con la quale un intero movimento cerca di avvicinarsi al divino. Una realtà non trasparente e difficile da digerire della maggior parte della società moderna, fatta di pregiudizi e disinformazione. 
Muro di Casse di Vanni Santoni (Laterza) si rivela essere un mezzo diretto, uno strumento di chiarificazione, un occhio attento e indagatore sul mondo dei rave, dei free party e sulla free tekno. 

Come poter far luce su questa realtà senza risultare didascalici e settoriali?
Fare un romanzo è la soluzione. Il romanzo, che come afferma Walter Siti, può schierare la letteratura rispetto alla cronaca e alla sociologia, nel tentativo di venire a capo della realtà.


Sì, avete capito bene: un romanzo sul mondo delle feste, su tutto quello che storicamente ruota attorno a esso.
Lo sfondo è quello Europeo. Un viaggio tra le città nelle quali questo movimento ci è nato, si è sviluppato e che, a distanza di anni, continuano a essere meta per migliaia di giovani.